Fulvia Sport

La carrozzeria Sport nacque da un'idea di Elio Zagato, che aveva creato delle interessantissime auto sportive.

Partendo da un pianale della Coupé, Ercole Spada disegnò una carrozzeria moderna molto più aerodinamica della Coupé e dotata di soluzioni stilistiche avanzate.
Queste vetture venivano assemblate presso gli stabilimenti di Zagato in Milano. La carreggiata anteriore è di 1.300 mm, quella posteriore è di 1.280 mm, il passo è di 2.330 mm come sulla Coupé.

La Fulvia Sport è più leggera della Coupé per l'esteso utilizzo di alluminio nella carrozzeria.

Questo dettaglio tecnico rese le Sport molto più delicate e quindi meno adatte alle corse su lunga distanza, soprattutto nelle versioni 1600: questo è il motivo per cui non ottennero la stessa fama delle Coupé nelle corse.

Solo la Fulvia Sport e le prime Sport 1,3 furono dotate di carrozzeria completamente in peralluman; le successive Sport 1,3 e le Sport 1,3 S di prima serie mantennero in alluminio solo le portiere, lo sportello della ruota di scorta e il cofano motore: la carrozzeria in alluminio era stata abbandonata per ragioni di solidità e ottimizzazione industriale.
Infatti il successo della vettura aveva superato le aspettative di Lancia e di Zagato.

La selleria per i modelli di serie prevede tessuto vinilico elasticizzato in abbinamento cromatico con il colore della carrozzeria. La selleria in pelle, è disponibile come opzione in quattro colori: nero, azzurro, rosso e naturale. Per le Fulvia Sport seconda serie è disponibile come opzione anche la selleria in pelliccia oltre che alla pelle nera, rossa, marrone e beige.

Su richiesta del Reparto Corse, venne realizzata una piccola serie di 22 esemplari speciali con carrozzeria particolarmente alleggerita, parafanghi e carreggiate allargati, finestrature laterali e posteriori in plexiglass, da destinarsi alle attività della scuderia e dei corridori privati.

Un prototipo spider fu realizzato nel 1968, accorciando il passo.

Con l'arrivo della seconda serie le Zagato persero anche le parti mobili alluminio, in favore di quelle in acciaio più solide, economiche e facili da produrre. Esistono tuttavia alcune Zagato di transizione (600 esemplari denominati serie 1 e ½) che conservano l'aspetto estetico della Sport 1.3s di prima serie, sulla meccanica seconda serie ed hanno le parti mobili in alluminio, compreso il cofano con apertura laterale.

Le successive Fulvia Sport 1,3 S seconda serie e le Fulvia Sport 1600 sono dotate di una carrozzeria completamente diversa, dotata di padiglione più alto, cofano incernierato all'anteriore e completamente ridisegnata da Giuseppe Mittino.

ModelloVelocità
(km/h)
Consumi
(lt/100)
Peso (kg)Dimensioni
(Lung/Larg/Alt)
Pneumatici
e Cerchioni
Sport1698,09154090 / 1570 / 1200145R14 - 4,5J14
Sport 1,3 Alluminio1768,69154090 / 1570 / 1200145R14 - 4,5J14
Sport 1,3 Competizione1768,69004045 / 1620 / 1200175R13 - 6J13
Sport 1,31768,69354090 / 1570 / 1200145R14 - 4,5J14
Sport 1,3 S1808,69354090 / 1570 / 1200145R14 - 4,5J14
Sport 1,3 S serie 1 e ½1808,69604090 / 1570 / 1280165R14 - 4,5J14
Sport 1,3 S 2° serie1808,69604090 / 1570 / 1280165R14 - 4,5J14
Sport 160019010,39604140 / 1570 / 1280165HR14 - 4,5J14

 

ModelloTipoPeriodoPrimo telaioMotoreProduzione
Sport818.132/1331965-19671001818.130202
Con carrozzeria completamente in peralluman è rivettata e graffata alla monoscocca. I primi esemplari prototipo sono privi delle feritoie sotto la calandra che è in acciaio inox, mentre le cornici dei  fari sono in ottone cromato. La palncia del cruscotto è in legno multistrato. Monta un impianto frenante Dunlop. Il motore è il 1216. La ruota di scorta è contenuta in un apposito vano chiuso da una ribaltina. Tutte le parti mobili, escluso il portellone sono in peralluman. Omologata per due persone
Sport 1.3 Alluminio818.332/3331967-19691203818.302677
Si distingue dalla versione precedente per la scritta Sport 1,3. Omologata 3 posti
Sport 1.3 Competizione818.3321967-19691989818.30222
Versione con telaio alleggerito, finestrature laterali in plexiglass, parafanghi allargati, Cerchioni Campagnolo 6J13, priva di paraurti, colore d'origine Rosso San Siro, interni in TVE azzurro
Sport 1.3 Acciaio818.332/3331967-19691912818.302893
Adottata la carrozzeria in acciaio rivettata e graffata alla monoscocca. Rimangono le portiere, il cofano motore, e la ribaltina posteriore in alluminio
Sport 1.3 S818.362/3631968-19701001818.3031.888
Si distingue dalla versione precedente per la scritta Sport 1,3 S . Monta lo stesso motore della Rallye 1,3s da 93,2 CV con il radiatore olio. Il retrovisore esterno è montato sul parafango anteriore lato guida. Le ruote non hanno le corniere, ma adottano le coppe della Rallye 1,3s con il fregio Lancia in rilievo. Manca il servofreno. Omologata per 3 persone
Sport 1.3 S Competizione818.3621968-19701270 1279818.30310
Versione in allestimento Competizione e motorizzazione 818.303 con radiatore olio.
Sport 1.3 S Serie 1 e ½818.650/65119711001818.303600
Fulvia Sport serie 1 e ½ con telaio ausiliario seconda serie e carrozzeria prima serie. Le parti mobili sono in alluminio. Viene eliminato il radiatore olio. Lo specchietto retrovisore esterno è montato sulla portiera lato guida. L'impianto frenante é Girling  con servofreno. Lo sterzo è collassabile. Omologata per 2+2
Sport 1.3 S818.650/6511971-19721601818.3032.000
Modello definitivo con carrozzeria seconda serie saldata alla monoscocca e arcate dei parafanghi più ampie, il cofano è incernierato davanti e non più sul lato destro, la ribaltina per la ruota di scorta è eliminata. La calandra è le cornici attorno ai fari sono in alluminio. I paraurti cromati sono bordati di gomma. Adotta l'avantreno con bracci superiori in acciaio stampato. Gli ultimi esemplari hanno sedili dotati di poggiatesta. Omologata per 2+2
Sport 1600818.750/7511971-19721001818.540800
Monta motore e cambio della Fanalino, ma su un avantreno 818.630 con bracci superiori in acciaio stampato e scatola guida convenzionale e camber positivo. Ha maniglie specifiche, paraurti inox con rostri in gomma, sedili con poggiatesta, alzavetri elettrici.

 

ColoreFormula originaleFormula LechlerNote sul coloreInterni abbinati
Argento Nevada (metallizzato)DP 847-95991170Disponibile anche in formulazione PlatiniTVE beige
Avorio Sant'AnitaLS 2503TVE Nero
Bianco SaratogaMM 1.306.1435 IVI 534.040 LS 2511329TVE Nero
Bleu LanciaMM 1.306.7069 LS 2541348TVE cuoio
Bleu MendozaMM 1.306.71891366TVE cuoio
Grigio DoncasterMM 1.306.8129 LS 251 Z1337TVE rosso
NeroMM 1.303.9200 LS 256122TVE cuoio
Rosso PalermoLS 25221TVE Nero
Rosso San SiroLS10259 Z LS2259 Z192TVE azzurro su competizione, TVE Nero sulle altre
Verde OstendaMM 1.306.6200 LS 25515TVE cuoio
Bleu Jamaica (metallizzato)DP 847-9625763TVE cuoio
Rosso SalmoneLSTVE Nero
RossoLS 167TVE Nero
Testa di MoroLS A 260Colori speciali per serie VIP
Verde SpecialeSavid
Blu metallizzatoLS 
BiancoVerolacTVE Nero
Grigio Autevil AcrilicMM
Adesivo neroSolo su cofano anteriore Sport 1600 rosse, bianche grigie
Adesivo biancoSolo su cofano anteriore Sport 1600 Blue e Nero