La Produzione

La produzione della Fulvia si articola in quattro tipologie di prodotto,  Berlina, Coupé, Sport e HF, suddivise in due serie.
Classifichiamo a parte dalle Coupé le HF per le caratteristiche distintive dei modelli con gli elefantini che ne fanno vetture differenti.

La produzione delle Fulvia prima serie è partita dal 1963 per concludersi nel 1970, mentre la produzione delle Fulvia seconda serie è iniziata a fine 1969 con la Berlina 818610, per concludersi nella prima metà del 1976 con la Fulvia 3.

Curiosamente, la produzione della Fulvia Sport è iniziata già a fine 1965 prima della Fulvia Coupé HF ma, quest'ultima ha ottenuto prima l'omologazione presso la Motorizzazione Civile.
La motivazione è da ricercarsi nel complesso processo di messa a punto di una vettura il cui assemblaggio è stato affidato alla Zagato di Milano, cioè una realtà più artigianale che industriale.

Contrariamente all'opinione comune, non esiste una terza serie perché, dal punto di vista dell'omologazione, la Fulvia 3 viene classificata da Lancia come Fulvia Coupé 1,3S, e le modifiche sono solo di allestimento e non cambiano le caratteristiche tecniche e meccaniche della vettura.

Berlina, Coupé e HF furono assemblate nel nuovo stabilimento di Chivasso, mentre l'allestimento della scocca e degli interni della Fulvia Sport veniva effettuato presso lo stabilimento Zagato di Rho, in provincia di Milano, mentre l'accoppiamento con la meccanica a Torino.

[la Fulvia Berlina]  [la Fulvia Coupé]  [la Fulvia Sport]  [la Fulvia HF]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi